Ricordo di Salomon Resnik, di Luisa Carbone Tirelli

Ricordo di Salomon Resnik, di Luisa Carbone Tirelli

 

con dispiacere vi comunico la morte di Salomon Resnik, figura importante per la storia e il pensiero psicoanalitico. Psichiatra e psicoanalista argentino, è nato a Buenos Aires, dove ha svolto una parte della sua formazione divenendo membro della Società Psicoanalitica Argentina, si  trasferisce poi a Londra per continuare un percorso formativo con M. Klein e rimane in Europa. Sono importanti le sue esperienze a Venezia e a Parigi che lo portano a sviluppare un proprio pensiero, a dedicarsi alla formazione e a continuare la riflessione sui gruppi e sulle Istituzioni.

Lo abbiamo incontrato come Associazione in alcuni seminari che si sono svolti a Roma quando era Segretario Scientifico la dott.ssa Mazzoncini.

La quantità e l’originalità degli scritti scientifici di Resnik attestano, meglio di qualsiasi parola, la capacità di attingere a esperienze diverse e a confronti costanti per lo sviluppo di una psicoanalisi che tenga sempre al centro l’individuo, ma anche le relazioni familiari e sociali.