Father and son. Commento di Claudia Altieri (18-06-2015)

Ryota Nonomiya è un imprenditore di successo, affermato e stimato; determinato e sicuro di sé, Ryota conduce la sua esistenza all’insegna di regole precise, chiare, severe. Accanto a lui vivono Midori, moglie gentile e attenta e Keita, il loro bambino di sei anni, che sembra aver ereditato dalla madre la delicatezza e la sensibilità d’animo.

Continua a leggere

Alexander Mitscherlich, Verso una società senza padre. Commento di Simona Falanga

“Non saprei indicare un bisogno infantile di intensità pari
al bisogno che i bambini hanno di essere protetti dal padre”
S.Freud (1929) Il disagio della civiltà

Nel 1963, Alexander Mitscherlich, medico e psicoanalista tedesco, direttore dal 1967 dell’Istituto Freud di Francoforte, scrisse “Verso una società senza padre”, testo ancora attuale dopo mezzo secolo…

Continua a leggere

La rivincita dei padri? di C. Mezzalama e L. Mercuri

Oggi i figli non sono più soltanto una faccenda di donne. I futuri padri spesso vivono la gravidanza stessa delle loro compagne con molta partecipazione, entrano in sala parto, cambiano i pannolini, preparano biberon, si svegliano di notte per accudire i neonati. Quanta differenza rispetto ai padri che aspettavano l’arrivo delle infermiere per sapere il sesso del nuovo nato…

Continua a leggere